Sacha Baron Cohen | Kolòt-Voci

Tag: Sacha Baron Cohen

Ascesa e caduta di Sacha Baron Cohen

“Grimsby”, il suo ultimo film, sta andando piuttosto male: un giornalista del Guardian ha provato a capire perché

grimbsyDal 7 aprile è uscito in Italia Grimsby – Attenti a quell’altro, il quinto film del comico e attore britannico Sacha Baron Cohen. Grimsby è una specie di parodia dei film d’azione (anche se alla fine ci sono pure delle vere scene d’azione) e Baron Cohen interpreta Nobby Butcher, il fratello tonto di una spia britannica. Nobby è grasso, ignorante, ha le basette alla Liam Gallagher, molti figli avuti da molte donne e una vita piuttosto banale. Ha però una venerazione per il fratello, che fa un lavoro alla James Bond ed è interpretato da Mark Strong: i due si ritrovano coinvolti in una serie di pericolose missioni in cui devono affrontare più o meno direttamente il cattivo del film, che è Penelope Cruz.

Grimsby arriva in Italia piuttosto tardi: nel Regno Unito è uscito a febbraio, negli Stati Uniti a marzo. In entrambi i paesi ha incassato poco, le reazioni del pubblico sono state tiepide e le recensioni in genere negative. Grimsby non ha nemmeno fatto parlare per le polemiche che di solito arrivano insieme ai nuovi film di Baron Cohen, un personaggio politicamente scorretto, le cui battute sono state spesso accusate di essere offensive ed esagerate. I precedenti film di Baron Cohen facevano parlare e facevano soldi: Grimsby è costato circa 35 milioni di dollari; per ora ne ha incassati meno di 30 e considerando che il suo ciclo nei principali mercati cinematografici del mondo è praticamente finito, vuol dire che non ne incasserà molti di più.

Danny Leigh, che scrive di cinema per il Guardian, ha provato a spiegare cosa è successo a Baron Cohen – che secondo lui era diventato “il re della shock comedy” – e com’è che Grimsby è invece stato un flop. L’articolo è intitolato “ascesa e caduta di Sacha Baron Cohen“. Prima della caduta, un paio di cose sull’ascesa. Continua a leggere »

Sacha il comico che toglie il sorriso a Bush

Marco De Martino – 20/10/2006

Il comico inglese Sacha Baron Cohen, in «Borat», storia di un giornalista kazaco in giro per l’America alla ricerca di Pamela Anderson. Chi è il comico inglese che, nei panni di un giornalista, va offendendo femministe, gay, ebrei. Ha creato una crisi diplomatica tra Usa e Kazakistan. E sbeffeggia il presidente. Il suo film Borat debutta al Festival capitolino.

Gira l’America in un camioncino dei gelati alla ricerca di Pamela Anderson, che vuole sposare dopo avere fatto «una esplosione di amore cosmico sul suo seno». Si stupisce che i gay americani non indossino un cappellino blu come quello che devono mettersi in Kazakistan, il paese che lo ha mandato in missione a esplorare gli Stati Uniti. Continua a leggere »