Palestina | Kolòt-Voci

Tag: Palestina

La vera storia degli ebrei che ispirarono a Levi “Se non ora, quando?”

I partigiani ebrei bielorussi passati per Milano prima di immigrare in Palestina

Liliana Picciotto

Nell’autunno del 1980, mentre preparava il libro Se non ora, quando?, Primo Levi mi telefonò. Cercava un vocabolario yiddish-francese o yiddish-inglese. Gli serviva per il nuovo libro nel quale raccontava di un distaccamento partigiano di ebrei russi assediato dai nazisti, nelle foreste paludose all’incrocio tra Bielorussia e Ucraina, e giunto fortunosamente in Italia dopo aver attraversato a piedi l’Europa.

Continua a leggere »

Libri: “In rotta per la Palestina” di Mario e Daniela Giacometti

Il marinaio italiano che aiutò l’Aliah

Inbar Meytsar

Nella primavera del 1947 il viareggino Mario Giacometti aveva diciannove anni e, come scrive nel primo capitolo del libro di memorie “Rotta per la Palestina”, tutta la sua ricchezza consisteva “nella gioventù e nel mestiere di marinaio” che, per generazioni, aveva dato da vivere alla sua famiglia.

Continua a leggere »

La politica vaticana è sempre più filo araba

“Antisemitismo” è anche concedere a tutti quello che non viene concesso agli ebrei o a Israele: esistono muri statunitensi, polacchi, cechi e spagnoli. Ma l’unico che “deve essere abbattuto” è quello che difende Israele dai terroristi. DP

Sergio Minerbi

Sergio Minerbi, il più illustre storico dei rapporti fra Vaticano e Israele, ha scritto per Informazione Corretta, una lucida analisi del viaggio di Benedetto XVI nella cosidetta Terra Santa. Questi sono i fatti, incontrovertibili.

Continua a leggere »

Gangster circoncisi

Traduzione liberamente sudata da Kalonymos

Ci sono poche giustificazioni per il comportamento dei gangsters ebrei degli anni 20 e 30. Tra i più noti: – Meyer Lansky, Bugsy Siegel, Longy Zwillman, Moe Dalitz – in molti furono coinvolti nei rackets, della droga illegale, della prostituzione, del gioco e del prestito ad interesse.

No, non erano uomini piacevoli.

Continua a leggere »

Ginevra si, Ginevra no

Lettera di intenti del Gruppo Martin Buber – Ebrei per la pace

Cari amici,

vi alleghiamo una nostra proposta per un evento da tenersi in Israele in appoggio alle intese di pace di Ginevra. Vi chiediamo di aderire all’iniziativa, di diffonderla nei modi opportuni e al contempo di darci i vostri suggerimenti, anche sul piano organizzativo e dei contatti con gruppi ebraici in altri paesi, per aumentarne l’efficacia. Continua a leggere »