Georges Loinger | Kolòt-Voci

Tag: Georges Loinger

Torino: un ebreo sionista di 105 anni racconta la sua vita straordinaria

Emanuel Segre Amar

Segre AmarNei giorni 11 e 12 giugno il Gruppo Sionistico Piemontese, insieme alla Comunità Ebraica di Torino, ha ospitato un personaggio davvero speciale: Georges Loinger, classe 1910 (il 29 agosto compirà 105 anni). Il Centro sociale di piazzetta Primo Levi era strapieno, con un pubblico solo in parte appartenente alla Comunità, e l’indomani la sala mensa della scuola era nuovamente piena di allievi della scuola che hanno scelto di tornare sui banchi nel primo giorno delle loro vacanze per ascoltare, dalla viva voce di Georges Loinger, delle parole che, di sicuro, ricorderanno per sempre.

Della Prima Guerra Mondiale Loinger ricorda, soprattutto, la lunga assenza del padre, partito militare. Quando iniziò gli studi di ingegneria, il padre lo convinse a studiare quanto necessario alla cura ed all’esercizio del corpo umano, il che gli sarebbe servito sia per insegnarlo a sua volta ai giovani, che sempre sarebbero stati al centro della sua attenzione, sia per mantenere quel controllo di se stesso che gli avrebbe permesso di compiere le tante azioni che lo avrebbero reso famoso, in Francia come in Israele.

Quando Hitler non era ancora stato eletto cancelliere, Loinger va ad ascoltare una conferenza del dr. Joseph Weill che, presentando il Mein Kampf, scritto da “un certo Hitler”, invita tutti gli astanti a leggerlo perché “quanto vi è scritto, questo uomo lo farà”. Fu proprio grazie a Weill se nacque in Francia quel movimento ebraico di resistenza ai tedeschi del quale fece parte Loinger; egli, essendo un francese alsaziano, aveva il vantaggio di essere bilingue, il che lo avrebbe poi salvato in molte circostanze.

Continua a leggere »