Alessandra Stoppini | Kolòt-Voci

Tag: Alessandra Stoppini

Strane creature naziste

“Vorrei sapere se sarebbe disposto a rendere un grande servizio al governo. Desidero che lei vada in Germania in qualità di ambasciatore”. Nel romanzo storico Il giardino delle bestie. Berlino 1934 di Erik Larson (Neri Pozza 2012) con questa stringata frase nel giugno del 1933 il Presidente USA Franklin Delano Roosevelt chiese a William E. Dodd professore di storia all’Università di Chicago se voleva accettare un compito difficile in un momento particolare della storia mondiale.

Alessandra Stoppini

“Voglio mandare in Germania un americano progressista perché sia un esempio costante”. Nel cuore della vecchia Europa “Hitler, nominato cancelliere grazie a un accordo politico, era in carica da sei mesi, ma non aveva il potere assoluto”. Nonostante ciò per le strade della nazione imperversava la violenza brutale delle Squadre d’assalto, le famigerate SA “esercito paramilitare delle camicie brune al servizio di Hitler”, le quali con spavalderia arrestavano, pestavano e in alcuni casi uccidevano “comunisti, socialisti ed ebrei”. La Germania era cambiata, era arrivato un vento rivoluzionario, il quale secondo i punti di vista aveva trasformato la patria di Goethe e Schiller in un paese segnato da “un periodo di straordinaria rinascita o di selvaggio oscurantismo”.

Continua a leggere »