Il nuovo Consiglio Ari “vicino a ogni ebreo in Italia” | Kolòt-Voci

Il nuovo Consiglio Ari “vicino a ogni ebreo in Italia”

Il Consiglio dell’Assemblea dei Rabbini d’Italia inaugura una nuova stagione di impegno

Alfonso Arbib

Rav Alfonso Arbib, Presidente Ari

Ieri, martedì 22 Sivan, 28 giugno, si è riunito a Milano il nuovo Consiglio dell’ARI, recentemente eletto dall’assemblea plenaria e formato dai rabbanim Alfonso Arbib, Ariel Di Porto, Riccardo Di Segni, Adolfo Locci e Giuseppe Momigliano.

Il Consiglio ha preso in esame gli argomenti più importanti e urgenti all’ordine del giorno, ribadendo il ruolo dell’Assemblea Rabbinica come essenziale punto di riferimento dell’ebraismo in Italia. Si è quindi riproposto di avviare una serie di iniziative, che verranno al più presto specificate, a sostegno delle Comunità che maggiormente avvertono la crisi demografica e il problema dell’assimilazione e, in generale, rivolte a far sentire la voce dei rabbanim vicina a ogni ebreo in Italia con risposte concrete ai problemi delle nostre Comunità.

Nell’intento di attivare un meccanismo di avvicendamento periodico nelle cariche, il Consiglio ha quindi eletto Rav Alfonso Arbib Presidente dell’ARI e Rav Giuseppe Momigliano Vice presidente. Nel corso della seduta i restanti consiglieri hanno espresso la loro più sincera gratitudine e stima a Rav Giuseppe Momigliano, presidente uscente dell’ARI.