Zagabria | Kolòt-Voci

Tag: Zagabria

Il santo Wojtyla beatificò l’arcivescovo fascista Stepinac

Il cardinale che piaceva ad Ante Pavelic

Pierluigi Milanese

«Carne umana». Non era infrequente, tra il 1941 e il 1945, trovare questi cartelli appesi alle vetrine delle macellerie di Zagabria e delle altre città croate. La carne in questione erano i poveri resti di ebrei, serbi comunisti e ortodossi massacrati dagli ustacha di Ante Pavelic, il Poglavnik (duce) della Croazia, salito al potere con l’aiuto di Mussolini e Hitler nell’aprile del 1941.

Continua a leggere »