Yom Haaztmaut | Kolòt-Voci

Tag: Yom Haaztmaut

È bene essere riconoscenti, anche per le cose imperfette

Domani sera, 28 aprile 2009, è Yom Haatzmaut, il 61° anniversario dell’indipendenza dello Stato d’Israele. Secondo la tradizione italiana, che era sionista anche prima che esistesse lo stato (Rav David Prato venne cacciato nel 1943 dal Consiglio – fascista – della Comunità Ebraica di Roma perché troppo… “sionista”) in tutte le sinagoghe d’Italia si celebrerà l’evento con una tefillà festiva, per sottolineare l’importanza spirituale di una conquista civile, sognata da secoli. Tuttavia a Milano aumentano le sinagoghe che non festeggeranno in alcun modo l’evento. A queste sinagoghe è dedicato il seguente articolo. DP

Rav Zalman Baruch Melamed Shlita

A Yom haAzmauth io ringrazio D-o per due cose. La prima, in generale, per il fatto che D-o ci ha concesso di creare una nostra nazione. La seconda, più personale, per essere uno di quelli che ringrazia D-o di questo bene, e di non far parte di coloro che guardando alle mancanze della leadership dello stato non riesce a riconoscere il buono di cui dovremmo ringraziare. Ed io ho avuto l’onore sia di conoscere questo bene che di poter ringraziare per esso, ogni anno che passa.

Continua a leggere »