Tu Bishvat | Kolòt-Voci

Tag: Tu Bishvat

La caduta del Sefer Torà

Umberto Piperno – Rabbino capo di Trieste

Nella tradizione ebraica i dolori individuali e collettivi vengono incanalati in “schemi della memoria” che ripropongono, senza alcuna coscienza storica, il collegamento tra fatti apparentemente estranei tra loro: questo percorso vuole proporci una chiave di lettura che imponga al singolo, come ad una comunità, la ricerca di nuove soluzioni per ritrovare l’armonia o almeno l’equilibrio. Continua a leggere »

L’origine di Tu Bishvat

Riccardo Di Segni

Anche quest’anno, all’inizio dell’estate, dovremo, nostro malgrado, fare la nostra dichiarazione dei redditi. E lo faremo raccogliendo tutta la documentazione di quanto abbiamo guadagnato e speso nell’anno precedente, dal 1 gennaio al 31 dicembre. Ciò che sta prima e dopo queste date non conta. Conta solo l’anno fiscale, che comincia e finisce in momenti precisi. Per quanto possa sembrare strano, la ricorrenza del Tu-bishvat, 15 del mese di Shevat, è strettamente legata al concetto di anno fiscale. Anche nell’antica società ebraica si pagavano le tasse, e questo certo non sorprende. Il calendario era diviso in cicli di sette anni, e in ogni anno bisognava prelevare una “decima” sul prodotto agricolo. La “prima decima” spettava ogni anno ai Leviti. Sul prodotto che rimaneva dopo il prelievo si applica una seconda decima; nel primo, secondo, quarto e quinto anno questa decima rimaneva al produttore, ma con l’obbligo di consumarla (direttamente o nel suo equivalente valore economico) a Gerusalemme; nel terzo e sesto anno veniva invece versata ai poveri. Si noti per inciso come l’entità di queste tasse fosse molto più modesta di quelle che ci impone uno stato moderno. Continua a leggere »