La casa ebraica | Kolòt-Voci

Tag: La casa ebraica

“Due popoli, due Stati? Un’illusione”

Mentre in Italia la stampa ebraica e quella non ci martellano con il mantra della soluzione a “Due Stati” per il conflitto medio-orientale, Molinari va a intervistare il ministro Bennet che non è così sicuro che quella sia la scelta giusta per Israele

Maurizio Molinari

BennetNiente cravatta, in maniche di camicia, l’inglese con accento americano e un marcato ottimismo sul futuro di Israele: così Naftali Bennett si presenta nella sala riunioni della Knesset, il Parlamento, dove guida «HaBayit HaYehudì» (La casa ebraica) alleato-chiave del Likud nella coalizione di Benjamin Netanyahu. I sondaggi danno la sua popolarità in crescita e a 41 anni è considerato una stella nascente della politica, anche perché somma l’esperienza nelle truppe speciali al successo nell’hi-tech. «Molti leader sono meteore, Bennett è sulla scena per rimanervi» assicura Shimon Shiffer, il più apprezzato analista politico. La scelta di raccontarsi a un ristretto gruppo di giornalisti europei testimonia la volontà di farsi conoscere anche all’estero.

Da dove viene la sua passione per la politica? «Vengo da Haifa. Ero poco più che un ragazzo quando si pensava che con gli accordi di Oslo era arrivata la pace. In realtà sono arrivati i kamikaze della Seconda Intifada, la seconda guerra del Libano e la guerra a Gaza. Siamo stati aggrediti nelle nostre città. Oggi gli Hezbollah hanno 100 mila missili con cui ci minacciano. Israele deve essere difesa, rafforzata».

Lei  ha combattuto in Libano. Ci racconta che mansioni aveva?«Appartenevo alle unità che davano la caccia ai lanciamissili degli Hezbollah. Dovevamo trovarli. Poi venivano distrutti».

Perché ha fondato il partito «Ha- BaytHaYehudì»? «Vengo dal Partito nazional-religioso, aveva appena tre deputati. Credo nella collaborazione religiosi- laici e in un maggior coinvolgimento degli ortodossi nella vita pubblica. Ho sostenuto tali idee, abbiamo preso 12 deputati e possiamo ancora crescere».

Continua a leggere »