Eliahu Birnbaum | Kolòt-Voci

Tag: Eliahu Birnbaum

No Rav

L’analisi della redazione del mensile torinese Hakeillah sul post Birnbaum, il rabbino che lascia una Comunità ancora divisa. Anche dopo le conversioni.

In questi ultimi mesi abbiamo avuto molte occasioni di riflettere sul ruolo e sulle funzioni dei leader spirituali: abbiamo assistito alla novità storica delle dimissioni di un papa; assisteremo tra poco alla scelta dei nuovi Rabbini Capi di Israele, uno dei quali forse per la prima volta nella storia dello Stato non sarà charedì ma modern orthodox; in Italia, in seguito a una lettera dal rabbinato israeliano forse un po’ improvvisata, abbiamo assistito a discussioni e polemiche, anche aspre, su quanti e quali dei nostri tribunali rabbinici possano essere internazionalmente riconosciuti. Tra l’altro, su questo numero di Ha Keillah ospitiamo un’intervista all’Imam Izziddin Ilzir, presidente dell’UCOII, che ci permette di gettare uno sguardo anche sulla realtà da noi forse poco conosciuta dell’Islam in Italia.

Continua a leggere »

A proposito di ebraismo sommerso

Scialom Bahbout

I dirigenti delle comunità italiane hanno l’abitudine di piangere di fronte alla crisi in cui versano.  L’ argomento sollevato più frequentemente è quello del decremento della popolazione ebraica, problema che coinvolge tutto il mondo ebraico occidentale e non sarò certo io a trovare o a proporre soluzioni miracolose. Voglio qui riportare solo alcuni esempi di quanto non si faccia e si potrebbe fare per fare quello che altrove è chiamato “outreach”, cioè ricerca e accoglienza di nuovi iscritti.

Continua a leggere »