Eletti | Kolòt-Voci

Tag: Eletti

L’istruzione universale è l’essenza dell’ebraismo

Interpretando gli eventi e i dati storici attraverso la lente della teoria economica, Botticini ed Eckstein spiegano, nel loro libro per Egea, la specializzazione degli ebrei in professioni urbane altamente redditizie, la dimensione relativamente piccola della popolazione ebraica e la stessa diaspora come conseguenza della norma religiosa sancita duemila anni fa che imponeva lo studio della Torah e l’istruzione dei figli.

Analizzando quindici secoli di storia ebraica attraverso la lente della teoria economica, i due studiosi (Botticini insegna all’università Bocconi, Eckstein alla Tel Aviv University e all’Interdisciplinary Center a Herzliya in Israele) individuano come elemento centrale della storia prima culturale e poi economica e demografica degli ebrei l’implementazione, a partire dal I e II secolo d.C., della norma religiosa che prescriveva a ogni ebreo di mandare i figli a scuola o in sinagoga per imparare a leggere e per studiare la Torah (una volta imparata a leggere la Torah in ebraico si poteva leggere qualsiasi altro documento, per cui l’istruzione religiosa veniva ad avere ricadute positive sull’istruzione generale).

Continua a leggere »