Calabria | Kolòt-Voci

Tag: Calabria

La rabbinessa Aiello: Noi riformati abbiamo aperto la strada agli ortodossi nel Sud Italia

Mentre l’organizzazione Shavè Israel di rav Birnbaum (Rabbino capo a Torino) nomina un giovane rabbino per il Sud Italia, la rabbinessa riformata Aiello rivendica con una lettera  appassionata a Kolòt la paternità dell’idea del “recupero” degli ebrei nascosti

Barbara Aiello

Il primo a dichiararlo fu Charles Caleb Cotton “Imitazione e’ la forma piu’ alta di adulazione”. Ma in questo caso sono gli Ortodossi che sono arrivati nel profondo Sud Italia a mettere in atto questa affermazione. Il Movimento Bene’ Anusim in Calabria e Sicilia che loro stessi chiamano “nuova” iniziativa e’ in realta’ iniziata dieci anni fa e da quel momento e’ cresciuta ogni anno di piu’. Come Rabbino di due comunita’ Bene’ Anusim e fondatore del Movimento Bene’ Anusim, abbiamo qui una simpatica storia da raccontarvi-una storia che contiene il nostro duro lavoro e che racconta di coloro che hanno tentato, occultando i nostri sforzi, di farsene un merito. Ho chiamato questa pratica come il gioco che fa il papà col proprio bambino mettendoselo sulle spalle, a cavalluccio.

Continua a leggere »

La nuova corsa all’oro nel Sud Italia

Riceviamo e pubblichiamo un resoconto dalla rabbina riformata che ora opera in Calabria in “concorrenza” con gli sforzi dell’Ucei (vedi Kolot del 26.9.2011) e con quelli del rabbino di Siracusa per “accogliere” i numerosi discendenti dei marrani. A Siracusa intanto, nonostante le numerose conversioni, non si riesce ad avere un minian regolare.

Rabbi Barbara Aiello

Emma D. (non il suo nome reale) e’ una Bat Anousim- che in Ebraico si traduce “figlia di coloro che sono stati forzati”. Le sue Radici Ebraiche Italiane, per quanto ingarbugliate, sono in ogni caso profonde. Emma rintraccia le sue ascendenze 500 anni indietro fino all’Inquisizione quando gli Ebrei furono forzati o a convertirsi al Cristianesimo o ad essere imprigionati, espulsi, messi a morte.

Continua a leggere »

Bova Marina (RC): nuovo Parco archeologico della Sinagoga ebraica

Bova Marina (RC): nuovo Parco archeologico della Sinagoga ebraica

Giovedì 24 giugno pv alle ore 11,30 nella sala Giuditta Levato del Consiglio Regionale sarà presentato alla stampa il nuovo Parco archeologico della Sinagoga ebraica di Bova Marina, che aprirà i battenti domenica 27 giugno alle ore 17. Nel 1983 durante i lavori per la realizzazione di un tratto della S.S. 106 Jonica, che da Reggio Calabria va a Locri, in località Deri nel comune di Bova Marina, presso la foce della fiumara San Pasquale fu rinvenuto un monumento di eccezionale interesse, una sinagoga ebraica tardo imperiale, tra le pochissime della diaspora di cui resta una documentazione materiale.

Continua a leggere »