Bat Mitzvà | Kolòt-Voci

Tag: Bat Mitzvà

Sull’obbligo delle mizvot

La derashà pronunciata da D.B. nel giorno del suo Bat mitzvà. Mazal Tov!

Nella Torà non si parla da nessuna parte della data Bar Mizvà o Bat Mitzvà cioè, del momento preciso in cui un ragazzo o una ragazza, arriva alla maggiorità religiosa, l’età della piena responsabilità sulle proprie azioni.

Ne parla invece la Ghemarà in Nidà (mem-hei) dove dice che i voti di una ragazza di dodici anni e un giorno sono validi e i voti di un ragazzo di tredici anni e un giorno sono validi. Rashi commenta che fino a quell’età essi sono perciò dei “ketanim”, minori legalmente. La Ghemarà in Yomà (peh-hei) indica inoltre che una ragazza deve iniziare a digiunare per Yom Kippur dall’età di dodici anni e un ragazzo dall’età di tredici. Prima di quel momento è obbligo dei genitori allenarli al digiuno.

Sorge spontaneo allora domandarsi perché il raggiungimento della piena responsabilità delle mitzvot debba portarci proprio a dei festeggiamenti. Non dovrebbe portare ad altro? Alla meditazione, concentrazione, solennità? Perché proprio una festa di Bar Mizva o bat Mizva?

Continua a leggere »