Pittura | Kolòt-Voci

Tag: Pittura

Ebraicità al femminile: a Padova, Antonietta, Margherita, Eva e le altre

Carlo Di Stanislao

La risonanza della voce femminile, nella prima metà del Novecento, è in generale molto limitata, e ciò vale ancor più per le donne ebree, penalizzate dall’appartenenza ad una minoranza che di per sé ne condiziona l’emergere sulla scena culturale, che si vedono accomunate alle sorti delle loro contemporanee non ebree dal pregiudizio, tanto infondato quanto radicato, che l’uomo debba essere il solo depositario della vera professionalità.

Continua a leggere »

Addio all’inventore del ritratto moderno

A 88 muore Lucien Freud

«A un dipinto chiedo di stupire, disturbare, sedurre, convincere». Così sintetizzava il suo credo artistico Lucian Freud, il grande pittore inglese morto ieri a Londra all’età di 88 anni. Nipote di Sigmund (il padre Ernst era il quartogenito del fondatore della psicanalisi), l’artista era nato a Berlino nel 1922 ma dall’età di 11 anni aveva vissuto nel Regno Unito, dove la sua famiglia si era trasferita pochi mesi dopo che in Germania Hitler era divenuto cancelliere e si apprestava a trasformare la Repubblica di Weimar nel Terzo Reich. E dove nel 1938, poco prima di morire, giunse anche il nonno Sigmund.

Continua a leggere »