Milano | Kolòt-Voci

Tag: Milano

Il sospetto: I ladri del Tempio di Milano hanno già colpito in Italia

Ladri di Mea Shearim hanno fatto il colpo a Milano. La traduzione di Kolòt dal sito ultra-ortodosso israeliano “Chadrè Charedìm”.

Quattro giovani di Mea Shearim sono stati arrestati con il sospetto del furto di Judaica nel Tempio di Milano in Italia. L’ufficiale che ha contribuito al loro arresto racconta la complessa operazione cha ha avuto termine nella lobby di un albergo di Gerusalemme.

Una settimana fa sono stati rubati del Tempio centrale di Milano degli oggetti di Judaica del valore di più di un milione di shekel (in realtà di dollari NdR) e sono stati trafugati nello Stato d’Israele.

Continua a leggere »

Violato il Tempio Centrale di Milano

Articolo in esclusiva dal sito yeud.im

Vittime di mercanti di Judaica senza scupoli?

La mattina del 4 febbraio quando rav D. Sciunnach ha aperto l’aron hakodesh per preparare i sifrè torà per la lettura di shabbat, ha lanciato un urlo di dolore che si è sentito per tutta la palazzina. Infatti il rav ha subito notato la mancanza di diversi ornamenti dei sifrè torà, per la precisione una corona (keter) e sei puntali (rimonim) d’argento.

Continua a leggere »

Famiglia e Comunità, istituzioni in crisi?

Rossella Tercatin

È possibile partecipare a una serata in cui ci si domanda come stanno le Comunità e le famiglie ebraiche in Italia, e uscirne un po’ più ottimisti di quando si era entrati? È possibile, almeno guardando al primo della serie di incontri che ha organizzato la Comunità Ebraica di Milano in collaborazione con il dipartimento Educazione e Cultura dell’UCEI. Che di gente ne sarebbe venuta tanta, lo si era capito vedendo la folla intorno ai tavoli della cena a buffet. Chiacchierando, il pubblico si è lentamente spostato in sala: una volta esauriti i posti in aula magna, è stata aperta anche la palestra.

Continua a leggere »

Il preside rabbino venuto a Milano da lontano

Nel centenario della nascita (1910-1975), ricordiamo David Schaumann, la sua avventura umana e di maestro

Esterina Dana

Avevo dieci anni quando lo vidi per la prima volta; alto, voce tonante, accento straniero, mani grandi dalle unghie larghe: il Preside, professor David Schaumann. Sebbene bambina, colsi l’imponenza della sua persona insieme al calore umano che traspariva dagli occhi nascosti dalle lenti. Non ne avevo mai viste di così spesse e mi sembrarono l’indizio di una grande cultura.

Continua a leggere »

Cara cotoletta milanese

ARCHIVIO: I costi della Kashrut in Italia


Perché questa benedetta carne ha prezzi così alti? Colpa dei costi di macellazione rituale o della scarsa domanda? O il problema sta nella vendita al dettaglio? La questione scotta. Allo studio soluzioni e risposte. Per portare la bistecca su tutte le tavole

Davide Romano

“La carne Kasher costa troppo!” è una delle frasi più comuni che da anni si sentono tra gli iscritti alla nostra Comunità. L’attuale crisi economica ha purtroppo aggravato il problema e reso ancora più urgente trovare una soluzione. Eppure la missione di permettere a tutti gli ebrei di mangiare carne kasher dovrebbe essere un dovere, oseremmo dire una mitzvà. Sarebbe inaccettabile infatti, se il rispetto delle regole ebraiche fosse subordinato al reddito. Tanto più che mangiare secondo le regole halachiche è uno dei più importanti elementi che caratterizzano l’identità ebraica. Continua a leggere »

Il nuovo assessore sulla Giornata della Cultura a Milano

Daniele Cohen ci spiega le novità dell’appuntamento di oggi

La giornata Europea della Cultura Ebraica rappresenta un momento di incontro e di scambio importante con i nostri concittadini milanesi. Per questa ragione abbiamo voluto offrire ospitalità in quello che è un luogo simbolo dell’ebraismo milanese, la nostra Sinagoga Centrale di Via Guastalla.

Continua a leggere »

Il mal di stomaco dell’educatore ebreo

Rav Roberto Colombo e sua moglie, la morà Anna, lasceranno Milano per trasferirsi a Roma. Una grave perdita per la Comunità milanese che in questi anni ha visto, grazie anche agli sforzi di Roberto e Anna, una crescita ebraica senza precedenti. Questo il discorso pronunciato a maggio.

Continua a leggere »