Gli ebrei italiani svoltano pagina. La rivoluzione Ucei | Kolòt-Voci

Gli ebrei italiani svoltano pagina. La rivoluzione Ucei

Le storiche decisioni del Consiglio Ucei riunito ieri sera in assemblea straordinaria: vendita di parte del patrimonio immobiliare Ucei (Cimiteri storici, Sinagoghe vuote e Musei) al Ministero Istruzione, Università e Ricerca. In cambio: scuole ebraiche gratuite, raddoppio degli stipendi agli insegnanti e pubblicazione di nuovi libri di testo, trasferimento in Israele per restauro e nuovo utilizzo delle centinaia di rotoli della Torà giacenti nei depositi.

Tra gli altri provvedimenti: abolizione della “Giornata della Memoria” che sarà sostituita dalla “Giornata della Continuità Ebraica” con istituzione del Premio annuale per il miglior progetto educativo del periodo. Bonus matrimonio e bonus per i primi 3 figli per 5 anni. Triplicato il budget per le attività del Dipartimento Educazione e Cultura: assunzioni per giovani educatori in tutta Italia.

Seguiranno nei prossimi giorni tutti i dettagli… se solo lo vorremo.

Roma, 1 aprile 2016

Consiglio Ucei