Limmud. La sfida continua | Kolòt-Voci

Limmud. La sfida continua

LimmudOgni anno è una vera sfida riproporre il Limmud Italia Day, ovvero l’evento italiano che si ispira alla Limmud Conference conclusasi qualche giorno fa a Birmingam in Inghilterra. Alcuni numeri per capire la portata del progetto: 83 eventi Limmud in 43 Paesi del mondo con oltre 33.000 partecipanti!

L’evento di Birmingam (27-31 dicembre 2015) ha confermato il successo straordinario e la grande varietà di temi trattati e di partecipanti: più di mille sessioni, decine in contemporanea dalla mattina presto, fino alla notte. “La più grande sfida – sostengono i partecipanti – è scegliere le presentazioni che si vogliono seguire. Benché partecipino alla Limmud Conference professori di chiara fama, scienziati, artisti, importanti rabbanim, non ci sono sessioni plenarie dove si va ad ascoltare il big o il “raccomandato”. La cosa che piace a molti è che non ci sono gerarchie, né spazi riservati, sul badge non ci sono titoli o onorificenze e tutti mangiano le stesse cose

David Hoffman, chair di Limmud, ritiene che Limmud possa contribuire a ridar forma all’ebraismo del 21° secolo e spiega bene le sfide che l’esperienza Limmud gli ha offerto: “Ci sono tante opportunità che nascono dagli eventi Limmud nel mondo, prima di tutto la capacità di attrarre ebrei di ogni tipo a discutere e studiare tra loro, offrendo a tutte le nostre comunità la possibilità di uno scambio interculturale. Limmud propone un modello di educazione e attivismo ebraico ovunque ci siano ebrei, costituendo un passo avanti nel cammino ebraico di ciascuno. Limmud ha la grande capacità di attrarre volontari e di incrementarli, facendo crescere una leadeship ebraica con una mentalità aperta e capace di abbracciare la diversità ebraica e il rispetto degli altri.”

Giornalisti di tante parti del mondo hanno scritto resoconti entusiasmanti di questa esperienza descrivendola una degna alternativa al Natale per gli ebrei della diaspora (Keith Kahn-Harris su The Guardian).

La forza di Limmud è la diversità e la molteplicità di generazioni coinvolte. Limmud evita le denominazioni che minano il mondo ebraico. Tutti possono tenere una lezione e nessuno è obbligato a ascoltare qualcosa. Il successo di Limmud testimonia che l’ebraismo può essere creativo e vibrante anche nella Diaspora. Chissà se in Italia siamo “maturi” per tutto questo.

In Italia il prossimo evento Limmud Italia Day 2016 si terrà – a D. piacendo – a Firenze nei giorni 2 e 3 giugno. Seguiteci sul sito e su Facebook!

Il Comitato organizzativo di

Limmud Italia Day (2-3 giugno 2016)

Per maggiori informazioni e curiosità

www.limmud-italia.it

www.limmudinternational.org

http://www.haaretz.com/opinion/.premium-1.695922

http://ejewishphilanthropy.com/the-song-of-limmud/

http://www.theguardian.com/commentisfree/belief/2010/dec/29/limmud-conference-jewish