Milano. Appello della lista 6 Shalom | Kolòt-Voci

Milano. Appello della lista 6 Shalom

Giuseppe Chalom lista N.6 SHALOM

Joe-Chalom

Approfitto di questo spazio gentilmente concessomi, per esprimere il mio apprezzamento per la forma democratica del dibattito elettorale interno alla nostra comunità , che toccandolo con mano, constato essere onesto, nel segno delle pari opportunità

Colgo anche l’ occasione, dopo l’ incontro di ieri presso la scuola sul tema della sicurezza, per esprimere anche un mio pensiero su questo tema .

Come candidato consigliere sono stato invitato  ad un dibattito  sul tema SICUREZZA .

Lì mi sono accorto di essere indietro come programmi sulla sicurezza rispetto ad altre liste che hanno espresso piani anche molto ambiziosi su questo tema , evocando addirittura sistemi missilistici …

Al momento sono candidato per il consiglio della comunità e non intravvedo in questo ruolo il dovere di esprimermi in materia.

Ricordo , anni fa che quando organizzai , per conto del Maurizio Levi , eventi che contemplarono la presenza di personaggi come Rabin, Peres, Andreotti, Spadolini, solo per citarne alcuni dei più famosi, ci si rapportava con le persone preposte alla sicurezza, che c ‘ erano allora come oggi .

Per la sicurezza c’ era un organizzazione apposita, che chiedeva a tutti noi iscritti, beneficiari del loro lavoro, di evitare di parlare a vanvera su temi delicati.

Allora come oggi queste persone erano  preparate , attente , ed in tempi che anche allora come oggi promettevano guai, tutti questi eventi furono invece svolti felicemente, sotto occhi molto attenti peraltro .

Sono convinto che certi temi vadano lasciati a chi di dovere.

Per questo, come unico rappresentante di questa lista, mi permetto di esprimere la mia posizione su questo tema , che è la seguente :

1: Verificare che anche oggi esista un apposito gruppo preposto alla sicurezza ( voglio ben sperare)

2: Accogliere sempre ( nei limiti del possibile ) le sue richieste economiche .

3: Non interferire .

AFFLUENZA:

Nel ringraziare tutti quelli che hanno avuto la pazienza di leggermi,

vorrei un ultima volta invitare tutti a partecipare al voto .

Ha ragione il nostro stimato presidente in carica Walker Meghnagi, nel dire che questa è l ‘ ultima occasione per una rinascita.

Aggiungerei che è  anche l’ultima occasione per dimostrare che c’è  a Milano una comunità di oltre 5000 persone che si sono allontanate per sfinimento dalla comunità  ,che in pratica viene alla fine rappresentata dalla solita minoranza di votanti, con i risultati che si sono visti.

Si DEVE invertire questa tendenza. , perchè la Milano ebraica torni in sintonia con se stessa e con il prossimo.

Con una ottima dose di ottimismo, sempre necessaria , voglio pensare che questa volta con la consapevolezza dell’ importanza del momento , l’ affluenza triplicherà rispetto alla precedente tornata, dando spazio a tutte le nostre componenti, che sono tante e sono per questo la nostra vera forza.

Guai a scollarci adesso!

Ho la fortuna di poterVi salutare con il nome della mia lista, giacchè il sistema elettorale mi ha assegnato un numero di lista, pur candidomi da solo. Visto il mio cognome ho scelto la parola che rappresenta anche il miglior augurio.

Shalom