Comunicato dell’Assemblea dei Rabbini d’Italia | Kolòt-Voci

Comunicato dell’Assemblea dei Rabbini d’Italia

ASSEMBLEA DEI RABBINI D’ITALIA ועידת רבני איטליה

COMUNICATO

L’Assemblea dei Rabbini d’Italia,convocata in seduta plenaria a Firenze, il 29 Novembre 2011/ 3 Kislev 5771,dopo aver ascoltato e discusso la relazione del presidente uscente Rav Elia Richetti,ha proceduto alle votazioni per l’elezione del nuovo Consiglio. Il voto ha visto la riconferma del Consiglio uscente che, contestualmente riunitosi,ha rinnovato al proprio interno le stesse cariche già rivestite nel precedente mandato. Il Consiglio direttivo dell’A.R.I risulta pertanto così delineato:

Rav Elia Richetti – Presidente

Rav Alberto Sermoneta – Vice Presidente

Rav Giuseppe Momigliano – Segretario

Rav Alberto Funaro – Consigliere

Rav Adolfo Locci – Consigliere

Rav Giuseppe Laras – Presidente Emerito

Nella prima riunione, tenutasi a Bologna il 6 dicembre /10 Kislev,il Consiglio ha discusso le linee programmatiche per il nuovo mandato ricevuto,con l’obiettivo di rendere l’A.R.I. sempre più presente e coinvolta, con proposte ed interventi puntuali e concreti, nelle problematiche delle Comunità ebraiche in Italia. A tal fine ha definito, in via prioritaria, la nomina di alcune commissioni di lavoro,che affronteranno i principali temi all’ordine del giorno. In attuazione delle indicazioni formulate nel Congresso UCEI dello scorso anno, la commissione statuto dell’A.R.I. proseguirà, in dialogo costruttivo con i rappresentanti dell’UCEI,la definizione del nuovo ordinamento statutario, per quanto attiene al ruolo dei rabbini capi e al loro rapporto istituzionale con le Comunità;un altro argomento del Congresso oggetto di studio in apposita commissione è l’organizzazione dei Tribunali Rabbinici  in Italia .Le altre commissioni sono strettamente legate alle attività e alle  iniziative dei rabbini nei diversi settori della vita ebraica,anche indipendentemente dal fatto che essi rivestano,o meno,ruoli istituzionali nelle Comunità;saranno pertanto attivate commissioni per la kashruth,per l’educazione e la cultura,per i rapporti con le piccole comunità,per le pubblicazioni e per l’attivazione del sito internet dell’A.R.I.

Il Consiglio dell’A.R.I. si propone di rafforzare i legami con la Rabbanut Harashit d’Israele e con l’Assemblea dei Rabbini d’Europa,in naturale continuità con il ruolo delle comunità ebraiche italiane e del rabbinato all’interno dell’ebraismo ortodosso.

L’Assemblea dei Rabbini d’Italia desidera ricercare la collaborazione con tutte le persone e le istituzioni che operano nel solco della tradizione per il futuro delle Comunità ebraiche in Italia

L’A.R.I. rivolge a tutti gli ebrei in Italia calorosi auguri di Chanukkà Sameach ;formula l’auspicio che, così come di sera in sera, nel corso della festa,faremo aumentare il numero dei lumi accesi, secondo  il principio di “ma’alin ba-kodesh” , per esprimere l’impegno a volgere sempre più in alto il livello di kedushà nella nostra esistenza,analogo proposito di  crescita possa manifestarsi nelle nostre Comunità in tutti i campi della vita ebraica.

Milano, 18 Kiskev 5772 – 14/12/11

Il Presidente

Rav Elia  Richetti