Ogni studio di Torà che non sia affiancato da un lavoro, finisce per annullarsi e porta con sé la trasgressione | Kolòt-Voci

Ogni studio di Torà che non sia affiancato da un lavoro, finisce per annullarsi e porta con sé la trasgressione

Pirkè Avòt – Cap. 2

L’intelligente campagna del movimento Conservative (masortì) in Israele. L’inserzione mima le Pagine Gialle con molti Maestri della tradizione ebraica, divisi nelle “categorie merceologiche” dei mestieri che praticavano, pur studiando e insegnando Torà: falegnami, ciabattini, medici, vignaioli… Altra benzina sul fuoco del dibattito in Israele sulle sovvenzioni a chi studia Torà senza fare né il servizio militare, né quello civile. E in Italia?