L’ultima provocazione o inno estremo alla vita? | Kolòt-Voci

L’ultima provocazione o inno estremo alla vita?

Dancing Auschwitz. L’artista australiana Jane Korman in una video-installazione con la famiglia e il padre, un sopravvissuto, nei luoghi che hanno visto lo sterminio del popolo ebraico, accompagnati dalla musica di Gloria Gaynor.

Fonte